Dettaglio dell'evento

Tensioni_Danza

Officina Danza Studio torna ad AttoZero Teatromusicadanza con un nuovo spettacolo di danza.

Tensioni tra corpi, tensione muscolare, tensioni interiori tra animi, ma anche il tendere all’infinito insito, consapevolmente o no, in ogni essere umano.
“L’uomo, essere finito che tende all’infinito”. Da questa filosofia tipica del Romanticismo, parte l’idea da cui prende forma lo spettacolo. Per Leopardi l’infinito coincide con lo slancio vitale, con lo spasimo, la tensione che l’uomo ha connaturata in sé verso la felicità.
Thomas Wolfe scriveva: “Muti cerchiamo la grande lingua dimenticata, la strada perduta per il cielo, un sasso, una foglia, una porta nascosta. Dove? Quando?”.
Una ragazza arriva con una scala, simbolo della verticalità a cui tende. Sale su di essa in tutte le maniere, la esplora, la abita. Con lei una danzatrice, rappresentante di ogni uomo, incontrerà personalità e realtà differenti, diversi modi di tendere all’infinito. La fede, la scrittura, la lettura, la musica, l’arte in genere. Riuscirà, infine, a trovare la sua strada per salire abbastanza in alto e sfiorare quell’attimo di infinito a cui tende?

Per informazioni: info@officinadanzastudio.it

Informazioni sull'evento

Lascia un commento